Integratori termogenici: cosa sono? Aiutano a dimagrire?

Gli integratori termogenici sono dei prodotti che aiutano a dimagrire e a perdere peso accelerando il metabolismo naturale, cioè agendo direttamente sulla capacità del nostro organismo di bruciare calorie. L’accumulo di grassi nel corpo è direttamente collegato alla quantità di calorie che ingeriamo quotidianamente.

Una parte di queste viene trasformata in energia attraverso i processi metabolici, per alimentare tutte le funzioni dell’organismo, come ad esempio i muscoli, il cervello e la digestione.

Se assumiamo una quantità di calorie superiore alla capacità naturale del nostro corpo di assimilarle e bruciarle ecco che allora iniziamo a immagazzinare energia, quindi ad accumulare grassi. Per dimagrire è necessario diminuire le calorie ingerite oppure aumentare il metabolismo basale, facendo più movimento oppure aiutandosi con degli integratori termogenici.

Che cosa sono gli integratori termogenici e come funzionano

Con il termine termogenico si indica un processo naturale che aumenta il calore corporeo, cioè la capacità del nostro organismo di bruciare energia. L’energia è fondamentale per il corretto funzionamento del corpo, altrimenti senza non potremmo fare praticamente nulla, pensare, camminare, correre, digerire, respirare.

Tutti i processi fisiologici utilizzano l’energia proveniente dal cibo che mangiamo per funzionare, come se fosse un combustibile naturale. Per questo le tabelle nutrizionali indicano dei valori medi delle calorie ingeribili, leggermente superiori per gli uomini rispetto alle donne perché pesando di più hanno bisogno di una maggiore quantità di energia. Sebbene una piccola parte di energia venga costantemente immagazzinata dal corpo come scorta di sicurezza, la maggior parte di essa viene bruciata con il movimento fisico.

Perciò si dice che una vita sedentaria è nemica della linea, perché così facendo diminuiamo la capacità naturale del nostro organismo di bruciare grassi, finendo con l’ingrassare.
Gli integratori termogenici agiscono proprio su questo processo aumentando il calore attraverso un processo chiamato termogenesi, che velocizza lo smaltimento dei grassi in eccesso attraverso il metabolismo.

Questa capacità è particolarmente apprezzata dagli sportivi e ampiamente usata nel fitness e nel bodybuilding, per smaltire la massa grassa accumulata durante l’inverno e aumentare quella magra. Normalmente un buon integratore alimentare termogenico può portare un aumento fino al 10% della velocità del metabolismo, un aiuto importante per perdere peso velocemente.

Le principali sostanze contenute negli integratori termogenici

Come riescono gli integratori termogenici ad aumentare la temperatura interna del nostro corpo velocizzando il metabolismo basale? Semplice, utilizzando le proprietà di alcuni alimenti naturali, accuratamente selezionati per offrire un concentrato termogenico pronto all’uso.
In natura infatti esistono diverse piante, spezie ed erbe aromatiche in grado di agire direttamente sulla termogenesi, i cui estratti possono portare questa capacità fino ai massimi livelli possibili.

Caffè

dimagrire integratori termogenici

La caffeina contenuta nel caffè vanta delle ottime proprietà termogeniche naturali, infatti è in grado di aumentare il metabolismo e la resistenza al sonno e alla fatica migliorando le prestazioni atletiche, ha effetti diuretici e leggermente digestivi.

È importante non esagerare con le dosi perché come controindicazioni può causare bruciori di stomaco, aritmie e ridurre l’assorbimento di calcio nelle ossa.

Arancio amaro

L’arancio amaro o citrus aurantium è un altro noto termogenico, ricco di vitamine C e A e di importanti sostanze come la linalile e la sinefrina. Tra le proprietà note ci sono quelle antitumorali, analgesiche, antinfiammatorie e digestive. In particolare la sinefrina stimola la termogenesi e riduce l’appetito, ma è necessario prestare attenzione in caso di soggetti con rischi cardiovascolari.

Tè verde

Il tè verde è un altro potente alimento naturale che possiede elevate qualità termogeniche, usato nella medicina orientale da oltre 5.000 anni. All’interno delle foglie sono contenute importanti sostanze come i tannini, la teina, la teofillina e le catechine, oltre a vitamine, amminoacidi e Sali minerali. In particolare la teina vanta un’azione stimolante che regola i livelli di glucosio nel sangue.

Niacina

La niacina è una componente organica che si trova sia nei vegetali che negli animali, in grado di aumentare il colesterolo buono e diminuire quello cattivo. Nel nostro organismo la niacina è già presente e agisce direttamente sulla capacità di produrre energia attraverso la trasformazione dei carboidrati. Un aumento di niacina consente appunto di aumentare tale processo stimolando direttamente il metabolismo basale.

Altre sostanza naturali che vantano capacità termogeniche sono per esempio le spezie come il peperoncino, lo zenzero, la cannella e il curry, seppur in dosi inferiori a quelle riportate qui sopra. La maggior parte degli integratori termogenici utilizzano solitamente un mix di queste sostanze, selezionate attraverso delicati procedimenti chimici in laboratorio e commercializzati soltanto dopo lunghi e accurati test clinici.

Come assumere gli integratori termogenici

Le dosi e le modalità di assunzione degli integratori termogenici sono aspetti fondamentali, sia per riuscire a ottenere il massimo dei risultati sia per evitare rischi e controindicazioni per la salute. Innanzitutto andrebbero sempre inseriti all’interno di una vita sana ed equilibrata, ricca di frutta e verdura fresche di stagione e già improntata verso il deficit calorico.

Inoltre per massimizzarne gli effetti è necessario fare attività sportiva, possibilmente di tipo aerobico e almeno per tre volte la settimana. Questo induce l’organismo a usare tutto il calore generato per bruciare le riserve di grasso accumulate nel tempo, accelerando il metabolismo basale e trasformando il nostro corpo in una macchina brucia grassi.

Per conoscere le dosi e le modalità di utilizzo degli integratori è necessario leggerne sempre con molta attenzione le etichette e i fogli illustrativi, rispettando le indicazioni fornite dall’azienda produttrice. In linea di massima possono essere assunte da una a tre capsule al giorno per periodi limitati di 30 o 60 giorni, intervallati da riposi lunghi di almeno 15-20 giorni tra un ciclo e l’altro.

Per massimizzarne l’effetto è consigliabile assumerli la mattina oppure a pranzo, comunque mai la sera o prima di andare a dormire. L’ideale sarebbe prendere le capsule qualche ora prima dell’attività sportiva, aumentando sensibilmente i risultai della sessione d’allenamento.

Rischi e controindicazioni degli integratori termogenici

Gli integratori alimentari termogenici sono dei prodotti che vanno assunti con cautela, specialmente se considerati soggetti a rischio. Tra questi ci sono le donne durante la gravidanza e l’allattamento, gli anziani, le persone con problemi cardiovascolari o malattie autoimmuni.

Tra le possibili controindicazioni infatti compaiono tachicardia, ansia e ipertensione, in particolare quelli contenenti l’efedrina, una sostanza estremamente pericolosa se non perfettamente sani e in buona salute. È consigliabile assumere integratori termogenici soltanto dietro consiglio medico, rivolgendosi a un nutrizionista o al proprio medico di famiglia.

Autore dell'articolo: Stefy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *