Come dimagrire il girovita? Quali i menù indicati?

Il girovita è indicatore di salute

Una silhouette snella e tonica è il sogno di tutti coloro che si trovano a fare i conti con i cuscinetti di grasso concentrati su addome e fianchi.

Dimagrire il girovita e perdere qualche centimetro in questa zona chiave, a ben guardare, non è solo una questione di estetica ma soprattutto di salute.

Più ancora dell’indice di massa grassa, la circonferenza della vita è un importante indicatore del benessere del nostro organismo: se essa supera i 94 cm. per l’uomo e gli 80 cm. per la donna, il rischio di mortalità legato alla possibilità di sviluppare malattie cardiovascolari aumenta di molto.

Recenti ricerche hanno scoperto infatti che il tipo di grasso che si forma intorno alla vita è diverso dal grasso che si accumula in altre zone del corpo.

In particolare, il grasso addominale è il più dannoso in assoluto per la salute, perché si deposita intorno agli organi interni, interferisce con il metabolismo dei grassi e dello zucchero e rilascia sostanze chimiche tossiche che sostanzialmente aumentano il rischio di diabete, ipertensione, malattie cardiache e alcuni tipi di cancro.

Gli alimenti indicati per ridurre il girovita

Sebbene tanto pericoloso, il grasso addominale che si deposita intorno alla vita, è anche quello più facile da combattere ed è il primo ad andare via, se solo si modifica lo stile di vita.

Per ridurre il girovita è necessario infatti cambiare le abitudini alimentari e aumentare l’attività fisica quotidiana.

Non esiste una pillola magica e sono controproducenti le diete da fame; per modellare la figura e perdere peso non è necessario mangiare meno, ma mangiare in modo diverso.

Ci sono infatti alcuni alimenti che potrebbero aiutare nella battaglia contro i centimetri di troppo e altri che invece vanno evitati.

Una selezione di alimenti sani che contengano meno grassi e zuccheri e più fibre e proteine è il primo passo per perdere centimetri del girovita e ottenere un corpo più sano.

-Carboidrati non raffinati
alimenti per dimagrire girovitaIn primo luogo, andranno ridotti i carboidrati dall’alto indice glicemico come pasta, pane e dolci, responsabili di un aumento della risposta insulinica che determina l’accumulo di grassi intorno alla vita e andranno invece preferiti carboidrati a basso indice glicemico come pane e pasta integrali, farina d’avena, quinoa e riso integrale.

-Verdure
Con il loro basso apporto calorico e un elevato valore nutrizionale, le verdure, ricche in fibre, dovrebbero essere presenti in ogni pasto. Accompagnare i pasti con insalate e verdure grigliate miste, aggiungere verdure alla pasta integrale, alle frittate o ai frullati e alle centrifughe, aiuterà a dimagrire il girovita.

-Grassi sani
Per favorire il metabolismo, inoltre, non vanno aboliti del tutto i grassi ma preferiti i grassi sani, ricchi in acido omega-3 e omega-6 come quelli presenti nell’olio d’oliva e di cocco, nell’avocado, nel pesce azzurro e nel salmone, nella frutta secca.

-Proteine
Fare piccoli pasti frequenti e ricchi in contenuto proteico è il segreto per perdere rapidamente centimetri di girovita. Vanno però selezionate proteine magre come quelle del petto di pollo, delle uova, della ricotta magra, del cottage cheese, del tonno, del salmone, dello yogurt greco, ecc…

Anche un abuso di proteine animali può essere a lungo andare dannoso: alterniamole dunque con proteine vegetali, quelle derivanti dai legumi, dal tofu, dalla quinoa o dai semi di chia. Tutti questi cibi sono una fonte incredibile di energia e aiuteranno l’organismo a sentirsi sazio.

-Frutta e cioccolato
Sostituisci gli zuccheri raffinati, provenienti da dolci e bevande zuccherate, con la frutta, che è ricca di fibre e di vitamine.

In particolare le bacche rosse, come i mirtilli e i lamponi freschi, aggiungeranno dolcezza ai piatti senza apportare molte calorie e fornendo fibre, vitamine e minerali.

Gli amanti del cioccolato non devono privarsene, ma saranno contenti di sapere che, anzi, un quadratino di cioccolato fondente e amaro, ricco in polifenoli, antiossidanti e minerali, aiuta ad aumentare i livelli di sazietà e soddisferà la voglia di dolce.

Un menù settimanale per dimagrire il girovita

Seguire questo menù organizzato su sette giorni, porterà a risultati immediati e potrà farci perdere in breve tempo alcuni centimetri.

Primo giorno
– Colazione : Frullato con yogurt magro alla vaniglia, 1/2 tazza di latte scremato, una manciata di frutti di bosco freschi e tre mandorle.
– Pranzo : Insalata di tacchino arrosto, 2 fette di avocado e 1 fetta di formaggio a basso contenuto di grassi, accompagnata da due fette di pane integrale.
– Cena: Omelette con verdure miste di stagione.

Secondo giorno
– Colazione : Porridge di crusca d’ avena con cannella e noci tritate.
– Pranzo: Insalata di pasta integrale con spinaci, cubetti di feta, pomodori secchi e pinoli.
– Cena : Salmone alla griglia con aceto aromatico e broccoli

Terzo giorno
– Colazione: Macedonia di frutta fresca con topping di yogurt magro greco.
– Pranzo: insalata di quinoa, verdure e pollo.
– Cena : Insalata di verdure e tonno in scatola.

Quarto giorno
– Colazione: Uova strapazzate con una fetta di pane integrale.
– Pranzo: filetto di merluzzo al forno con insalata, pomodori, spinaci.
-Cena: Hamburger vegetariano e hummus di ceci.

Quinto giorno
– Colazione: frullato con una pesca, latte di mandorla, un cucchiaino di cacao amaro e un cucchiaino di miele.
– Pranzo: zuppa di legumi e verdure miste con riso integrale.
– Cena : Insalata con salmone affumicato e verdure miste.

Sesto giorno
– Colazione: due uova in camicia e pomodori alla griglia.
– Pranzo: pasta integrale con ricotta magra e verdure grigliate.
– Cena: un trancio di tonno alla griglia con verdure a vapore.

Settimo giorno
– Colazione: frullato di frutta di stagione, una banana e frutti di bosco.
– Pranzo: gamberi alla griglia con pomodori e verdure
-Cena: Petto di tacchino arrosto con broccoli al vapore.

Spuntini rompi digiuno
Almeno un paio di volte al giorno, a mezza mattinata e a metà pomeriggio, concedetevi uno spuntino salutare che vi aiuterà a bruciare grassi e ricordate che soffrire la fame non serve!

Come spuntini potete scegliere tra: un frutto di stagione, yogurt magro con qualche noce o una manciata di semi di chia, girasole e zucca, cioccolato fondente e mandorle, ricotta magra con una fettina di pane integrale e con mezzo avocado.

Bevande:
Per mandare via gli odiosi cuscinetti sul girovita, bere molta acqua è essenziale. Tenersi alla larga invece da bevande gassate, succhi di frutta zuccherati e alcolici. Un alleato eccezionale per il suo potere brucia-grassi è invece il tè verde, che può essere bevuto, amaro o dolcificato con un po’ di stevia.

Autore dell'articolo: Stefy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *