Silver cream è efficace per i punti neri?

L’incubo di molte persone, i punti neri sono un problema molto diffuso, per poterlo debellare si devono conoscere a fondo le origini, le caratteristiche e tutte le possibili cure.

Cosa sono i punti neri

I punti neri abbiamo già detto che sono un inestetismo della pelle, che spesso si manifesta solamente in alcune zone del viso, mento, fronte e soprattutto sul naso. Sono in parole semplici un accumulo di sebo che ostruisce un poro della pelle, questa zone quindi si riempie di sebo e di residui e si presenta all’esterno proprio come un punto scuro, nero per la precisione.

Le zone colpite presentano un numero molto alto di questi punti neri, che se non trattati diventano sempre più grossi e alcuni anche con veri e propri rigonfiamenti per l’eccessiva presenza del sebo internamente.

Le cause della presenza dei punti neri

Le cause sono molteplici, ma prima tra tutte è la cattiva alimentazione che rende la pelle grassa e con presenza di sebo eccessiva.
Se si mangia male esagerando con grassi e carboidrati, se non si idrata la pelle correttamente sicuramente i punti neri trovano terreno fertile per proliferare.

Anche problemi ormonali portano grossi problemi alla pelle che risulta sempre troppo grassa. Il malfunzionamento della tiroide può dare come effetto collaterale l’acne e quindi la presenza di punti neri.

Una causa meno comune nel mondo moderno è la cattiva igiene, la pelle del viso dev’essere pulita ogni giorno, in caso contrario i residui di sporco possono otturare i pori della pelle che si riempiono di sebo e creano i punti neri.

L’importanza della pulizia del viso

silver cream cura punti neri

Per combattere i punti neri è necessaria la pulizia del viso. Esistono moltissimi prodotti per la detersione ma il consiglio principale è quello di procedere con il vapore.

Non esiste metodo migliore che questo per aprire i pori, perché è necessario pulire con i pori ben dilatati, un lavoro senza andare in profondità risulta completamente inutile perché dopo poche ore si ha la ricomparsa del problema.

Una pulizia corretta è alla base di tutte le cure, cerchiamo di comprendere se vogliamo farla da soli come procedere. Attenzione è un’operazione fondamentale per la guarigione della pelle quindi se non vi sentite di fare da soli ci si può rivolgere alla propria estetista di fiducia per poter chiedere una pulizia del viso fatta a regola d’arte.

Per prima cosa è necessario creare del vapore, facciamo bollire una pentola con dell’acqua, quando bolle molto bene togliamo dal fuoco, aggiungiamo un cucchiaio di bicarbonato di sodio e posizioniamola su di un tavolo. Mettiamoci con la testa davanti alla pentola e copriamo il capo e l’acqua come a formare una capanna con un asciugamano.

Lasciamo che il vapore ed il calore dilatino tutti i pori del nostro viso, per ottenere un ottimo risultato si consiglia almeno cinque minuti in questa posizione. Finito di dilatare i pori si consiglia di procedere subito all’eliminazione dei punti neri comprimendo la zona con del cotone fino a far fuoriuscire tutto il sebo in eccesso.

Le maschere per la pulizia del viso

Oltre a pulire con il vapore esiste un metodo alternativo o complementare per eliminare il maggior numero possibile di punti neri.
Le maschere all’argilla sono ideali per aiutare a liberare i pori. L’argilla ha proprietà astringenti, quindi la si stende sulle parti da curare in forma di crema che in pochi minuti si secca e mentre lo fa attira verso l’esterno il sebo che blocca i pori.

Quando ci si lava il viso per eliminare la crema al contempo si tolgono i residui di grasso che otturava e formava i punti neri.
Almeno una volta a settimana sarebbe opportuno fare questa operazione di pulizia per evitare che si riformino cumuli di sebo e residui.

Le cure per eliminare i punti neri, la corretta alimentazione

La sola pulizia non è risolutiva, se non si cura il problema in altri modi dopo poco tempo questo si ripresenterà.
Se la causa di base è la scorretta alimentazione allora si deve valutare un regime alimentare più sano. Idratare la pelle è una cosa necessaria per evitare i punti neri.

Se non si riesce da soli a migliorare il modo di nutrirsi si può ricorrere ad un dietologo o nutrizionista per farsi fare un piano d’alimentazione che vada ad eliminare l’eccessiva presenza di sebo.

Se volete provare da soli è necessario, oltre al bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno, evitare cibi fritti e particolarmente elaborati, sono loro la prima causa di grasso e sebo. Frutta e verdura a volontà per avere una bella pelle.

Risolvere il problema con la Silver cream

Una tra le tante creme che possono aiutare nella lotta ai punti neri è la Silver Cream.
Più comunemente conosciuta come crema all’argento colloidale è un antibiotico della cute, si occupa dunque di evitare che la pelle si irriti e che i pori si dilatino, se si esegue una corretta detersione e poi si utilizza questa crema in pochi giorni i risultati si potranno ammirare, attenzione però questa non è la crema dei miracoli come si spera, se non si pulisce il viso correttamente e non ci si alimenta correttamente i risultati non saranno quelli sperati.
Unendo però tutte le cure e dando molta importanza alla pulizia il problema punti neri ha sicuramente le ore contate.

Autore dell'articolo: Stefy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *