Come dimagrire la faccia

Come dimagrire in viso

Molte persone hanno la necessità di voler sfoggiare un volto più magro e sottile, ma per raggiungere questo obiettivo è opportuno perdere dei chili. In altri casi però può anche capitare che nonostante si raggiunga il peso forma ideale, il viso appare leggermente più gonfio, di conseguenza le guance sembrano più rotonde e il doppio mento è più accentuato.

Alla base di questo problema vi sono delle cause specifiche tra cui la ritenzione idrica, ma non va sottovalutata anche l’assunzione di farmaci che possono essere responsabili di questo tipo di gonfiori.

Tuttavia per dimagrire la faccia bisogna innanzitutto prestare attenzione all’alimentazione, la quale deve essere necessariamente associata all’applicazione di creme rassodanti e ad una esecuzione regolare della ginnastica facciale.

Questi rimedi sono sufficienti per ottenere degli ottimi risultati ed evitare di ricorrere agli interventi di chirurgia estetica. Basterà un po’ di forza di volontà e costanza per notare in poco tempo gli effetti desiderati e sfoggiare un volto più longilineo.

Nel caso in cui si assumano dei farmaci e si nota che il viso tende a gonfiarsi è buona norma chiedere un consulto al proprio medico per stabilire che si tratti o meno di un effetto collaterale, soprattutto se si assume del cortisone che è uno dei medicinali responsabili del gonfiore corporeo.

Ridurre la ritenzione idrica con una dieta depurativa

consigli dimagrire viso

La prima cosa da fare per dimagrire la faccia è quella di seguire una dieta sana ed equilibrata. Infatti, la ritenzione idrica tende a trasformare il volto, rendendolo più pieno e voluminoso, di conseguenza le zone più affette dal gonfiore sono le guance, le palpebre, ma anche la parte inferiore degli occhi.

In queste circostanze è fondamentale integrare nel proprio regime alimentare dei cibi caratterizzati da proprietà drenanti e depurative, riducendo il consumo di sale, zuccheri e farine raffinate.

Un vero e proprio elisir per iniziare la giornata all’insegna degli effetti depurativi e disintossicanti è bere un bicchiere di acqua tiepida con limone a stomaco vuoto, dopodiché la colazione ideale può essere composta da una tazza di avena oppure da frutti rossi che possono essere accompagnati da un succo di ananas.

Si consiglia inoltre di assumere la buona abitudine di bere una tisana a base di tè verde tutte le sere prima di andare a dormire.

Seguendo questi accorgimenti con la dovuta costanza sarà possibile beneficiare di tutte le proprietà depurative di questi alimenti e bevande, riducendo quindi la ritenzione idrica.

Seguire un programma dietetico a base di verdure e succhi per quattro o massimo cinque giorni al mese aiuterà ad aumentare gli effetti drenanti, dimagrire la faccia in tempi brevi e disintossicare l’organismo da tossine e liquidi in eccesso.

L’importanza di una corretta idratazione

Una corretta idratazione è fondamentale per la salute poiché migliora le funzioni degli organi e in particolare dei reni, contribuendo quindi ad eliminare la ritenzione di liquidi e tossine. Purtroppo molte persone sottovalutano questo aspetto e tendono a bere poca acqua durante il corso della giornata.

In questi casi si può ricorrere ad un semplice rimedio che si rivelerà utile per bere di più, basterà aggiungere alcune gocce di limone nell’acqua oppure portare sempre con sé una bottiglietta, assumendo la buona abitudine di sorseggiare dell’acqua di tanto in tanto.

Inoltre, soprattutto per chi svolge attività sportiva oppure si dedica ad allenamenti intensi è consigliabile bere almeno 2 litri d’acqua al giorno per reintegrare i liquidi persi.

Integrare degli infusi nella propria dieta

Gli infusi svolgono un ruolo fondamentale, soprattutto quando si segue un regime alimentare dietetico e si desidera perdere peso. In particolare, vi sono tre infusi che sono dei veri e propri alleati in questa situazione poiché garantiscono delle importanti proprietà depurative e aiutano a bruciare i grassi.

Uno dei migliori infusi è lo zenzero, da bere regolarmente 1 o 2 volte durante l’arco della giornata. Questo infuso è molto facile da reperire, infatti si può trovare sia nei negozi specializzati che in qualsiasi erboristeria.

In alternativa si può realizzare a casa propria semplicemente grattugiando la radice di zenzero fino ad ottenerne una dose corrispondente ad un cucchiaino, versare il tutto in un recipiente d’acqua da portare a ebollizione e attendere qualche minuto che la tisana si raffreddi.

Anche il tè verde gode delle stesse proprietà ed è in grado di apportare degli effetti dimagranti, oltre che antiossidanti mentre l’eucalipto è adatto per migliorare la circolazione del sangue e favorire l’eliminazione delle tossine.

Praticare degli esercizi specifici per dimagrire il viso

La ginnastica facciale è un metodo efficace per favorire il dimagrimento di queste zone, in particolare non occorre eseguire degli esercizi complessi, ma saranno sufficienti dei semplici movimenti da praticare con regolarità.
Uno di questi è il sorriso, che deve essere ripetuto per circa 15 volte in maniera esagerata dinanzi uno specchio. In questo modo si andranno a tonificare numerosi muscoli facciali.

Un altro allenamento prevede di tirare le guance in dentro, come se si volesse imitare un pesce. È opportuno mantenere questa posizione per circa 10 secondi e ripeterla per cinque volte.

Un altro esercizio efficace consiste nel riempire la bocca di aria inspirando ed una volta che le guance risultano gonfie bisogna trattenere l’aria per circa 10 secondi, dopodiché farla fuoriuscire. Si consiglia di ripetere questo allenamento per almeno 8 volte.

Autore dell'articolo: Stefy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *